Edizione 1998

Dic 6, 1998

SCVDI D’ARGENTO

 

Dott.ssa Laura Perna

Grossetana, 78 anni, è la dottoressa-coraggio che qualche anno fa ha aperto un piccolo ospedale pediatrico in Zaire investendo in solidarietà i soldi della sua liquidazione e andando avanti con un’esigua pensione. Grazie a lei, numerosi bambini congolesi gravemente ammalati hanno trovato una nuova speranza, nonostante gli attacchi e gli assedi dei miliziani ribelli che hanno più volte costretto ad evacuare l’ospedale. Sprezzante del pericolo, Laura Perna è sempre rimasta accanto ai “suoi” bambini.

 

Medici senza Frontiere

Associazione privata no-profit a carattere internazionale, è caratterizzata da una specifica professionalità: vi possono aderire solo medici e infermieri. Nata nel 1971 su iniziativa di un gruppo di medici – alcuni partiti per il Biafra con la Croce Rossa, altri reduci dal Bangladesh sconvolto da un maremoto – e di alcuni giornalisti, ha come obiettivi principali alleviare le sofferenze e salvare le vite umane. Del tutto indipendente da ogni influenza politica, rivendica il diritto di denunciare all’opinione pubblica mondiale ogni violazione dei diritti umani riscontrata.

 

Brig. Giovanni Corda

Di servizio in caserma, appreso che in casa di una pensionata si era sviluppato un violento incendio per il malfunzionamento di una bombola di gas, interveniva prontamente all’interno dell’abitazione traendo in salvo l’anziana donna ormai esanime per intossicazione da ossido di carbonio. Fatti allontanare i presenti per scongiurare ben più gravi conseguenze, coraggiosamente e nonostante le ustioni riportate trasportava all’esterno due bombole surriscaldate per poi domare le fiamme servendosi di mezzi di fortuna.

 

App. Salvatore Guglielmino

Richiamato da disperate invocazioni di aiuto, con esemplare coraggio e generoso altruismo non esitava a saltare dal balcone della propria abitazione su quello attiguo, al terzo piano, riuscendo a trarre in salvo un uomo che – colto da malore – era caduto tra i fili stendibiancheria ed era trattenuto dalla moglie, ormai allo stremo delle forze.

 

Dott. Luigi Baraldi

Si è impegnato per diversi anni in lunghi periodi di volontariato, avvertendo forte l’esigenza di offrire la sua opera con interventi concreti verso le popolazioni bisognose e i soggetti emarginati. Ha iniziato nel 1983 a Moggio Udinese, paese devastato da un terremoto, mettendo in piedi un ambulatorio odontoiatrico gratuito per i bambini. E’ poi andato in in Kenia a curare i bambini prestando volontariamente la sua opera. Dal ’93 al ’97 ha collaborato con la comunità di San Patrignano, apportando il suo contributo con grande umanità e coraggio.

 

Sc. Np. Giuseppe Tuminelli

Il giorno 2 luglio 1997, mentre rientrava a Circomare Grado al termine di un periodo di licenza, scendeva dall’autobus su cui viaggiava dopo aver visto numerose persone lungo il ciglio della strada indicare la presenza di un’auto in procinto di inabissarsi nelle acque della laguna circostante, con a bordo un uomo privo di conoscenza. Interveniva quindi prontamente e con sprezzo del pericolo si gettava in acqua raggiungendo a nuoto l’auto e immergendosi nel tentativo di estrarre il corpo dell’autista. Riusciva finalmente a slacciare le cinture e a riportare a riva il malcapitato, salvandogli la vita.

 

9° Stormo Grazzanise

Per l’eccezionale opera di soccorso aereo svolto a favore delle popolazioni dell’avellinese e del salernitano colpite a maggio dal disastroso evento calamitoso nel corso del quale – malgrado le proibitive condizioni metereologiche e logistiche – si sono prodigati nel salvataggio di un ingente numero di vite umane, evindenziando estrema perizia e coraggio pur operando al limite delle proprie capacità e delle prestazioni delle macchine.

 

Elise Jaubert

Per le sue qualità, generose ed efficaci, che continua a prodigare gratuitamente da più di 23 anni nell’ambito dei servizi resi alla Protezione Civile, dispensando l’insegnamento della cultura del soccorso, assicurando numerosi punti di soccorso e partecipando a tutte le operazioni richieste al servizio e per il bene della collettività.

 

SCVDI DI BRONZO

Croce Rossa Italiana – delegazione di Rio nell’Elba

I volontari della delegazione di Rio nell’Elba si sono prodigati per la raccolta di indumenti e denaro per le popolazioni colpite da calamità, allestendo anche la distribuzione di derrate alimentari Cee ai bisognosi.

 

I.R.T. – Unità Ausiliaria Volontari Protezione Civile

Associazione di volontari di Protezione Civile nata a Torre del Greco (Na) alcuni anni fa per portare un contributo alle attività di previsione, prevenzione e soccorso nell’ambito del Servizio Nazionale di Protezione Civile, si è particolarmente distinta nelle operazioni di soccorso alle popolazioni colpite dal terremoto dell’Umbria nel 1997.

 

Brig. Sebastiano Ferrentino

Militare appartenente ad una compagnia della Guardia di Finanza, evidenziando eccellenti capacità tecnico-professionali, altissimo senso del dovere, eccezionale spirito di abnegazione e sprezzo del pericolo, si rodigava con generoso slancio in una tempestiva e prolungata attività di soccorso alla popolazione di Quindici, colpita da calamità naturale.

 

DIPLOMI DI BENEMERENZA

 

Ronda della Carità

Nata a Firenze da un’idea di Paolo Coccheri, che da tempo si occupa di problemi legati alle marginalità estreme, la Ronda tratta prevalentemente di coloro che vivono per strada: lo scopo è quello di avvicinare queste persone portando loro generi di conforto, ristoro e vestiario.

 

M.llo Pasquale Agovino

Per le attività svolte in occasione dei tragici eventi della nottte del 5 maggio presso Sarno (Sa) nella quale, con grande spirito di altruismo e senso di abnegazione, si prodigava con determinazione e sangue freddo nel salvataggio di persone e cose, imbarcandosi anche sugli elicotteri dell’Aeronautica militare per portare il mezzo aereo nella esatta posizione degli edifici travolti dalla frana.

 

Associazione Nazionale Lotta ai Tumori

Nata a Bologna nel 1978 con lo scopo di aiutare i sofferenti di tumore in Italia in alternativa alla carente assistenza pubblica, ha il punto di forza nell’assistenza domiciliare oncologica: tale assistenza è fornita da personale medico e paramedico specializzato, integrato e coadiuvato da esperti psicologhi e volontari che aiutano i familiari del malato. Scopo primario dell’associazione è permettere ai malati di rimanere nel proprio ambiente tecnicamente assistiti, e – al tempo stesso – di sostenere i familiari sotto il profilo psicologico e pratico. Si avvale per la propria attività soltanto di donazioni e contributi di volontari.

 

COMMISSIONE GIUDICATRICE EDIZIONE 1998

Pietro Damiani

Roberto Lupi

Filippo Cini

Vienna Guglielmelli

Giuliana Mugnai

Gianna Simoni Paciaroni

Pierluigi Serragnoli

 

Presidente: Gen. Pietro Damiani

Segretario: Pierluigi Serragnoli

 

COMITATO D’ONORE

S. Em. Silvano Piovanelli -Arcivescovo di Firenze

On . Lamberto Dini – Ministro degli Esteri

On. Beniamino Andreatta – Ministro della Difesa

Dott.Vannino Chiti – Presidente della Regione Toscana

Dott. Alberto Ruffo – Prefetto di Firenze

Dott. Giuseppe Pecoraro – Prefetto di Prato

Gen. Massimo Cetola – Comandante Regione Toscana Carabinieri

Gen. Giuseppe de Gregorio – Comandante Scuola Marescialli

Dott. Raffaello Cantagalli – Presidente Corte d’Appello di Firenze

Prof. Mario Primicerio – Sindaco di Firenze

Gen. Aldo Varda – Comandante Regione Militare Centro

Dott. Angelo Passaleva – Presidente Consiglio Regione Toscana

Dott. Massimo Cacciari – Sindaco di Venezia

Prof. Guido Clemente – Assessore alla Cultura di Firenze

Dott. Giorgio Cherubini – Procuratore Generale della Repubblica

Prof. Franco Scaramuzzi – Presidente dell’Accademia dei Georgofili

Gen. Juan Ortuno Such – Comandante EUROFOR

Dott. Giovanni Doddoli – Sindaco di Scandicci

Prof.Paolo Blasi – Magnifico Rettore Università Firenze

Jean Germain – Sindaco di Tours

Dr. Mauro Perini – Sindaco di Pontassieve

Prof. Manfredo Manfredi – Direttore Istituto Papirologico

Gen. Ennio Pampena – Comandante. della Scuola di Guerra Aerea

Dott. Alessio Bonifazzi – Sindaco di Torri in Sabinia

Dott. Francesco Forleo – Questore di Firenze

Dott. Giseppe Coluccia – Sindaco di Rio Nell’Elba

Abate Agostino Aldinucci – Abbazia di San Miniato

Dott. Antonino Guttadauro – Procuratore Capo della Repubblica

Ing. Pierluigi Leone – Direttore Telecom Italia C1

Dott. Carla Bonanni -Assessore Pubblica Istruzione del Comune di Firenze