Edizione 2007

Dic 6, 2007

SCVDI D’ARGENTO

Srg. SANDRO PERROTTA (M.M.)

Notava che una signora, intenta ad imbarcarsi su un natante di diporto restava, per cause imprecisate, in equilibrio precario con i piedi sulla banchina e le mani aggrappate al corrimano del natante che, nel frattempo, si allontanava.La stessa cadeva in acqua finendo sotto la poppa dell’imbarcazione, resosi conto della situazione di estremo pericolo, data l’esiguità degli spazi fra banchina e le eliche dello scafo ancora in movimento, si tuffava in mare e recuperava la malcapitata prestandole le prime determinanti cure, nonostante le conseguenze fisiche riportate nell’atto di salvataggio.

10 settembre 2006 Porto Venere – La Spezia

 

CECILIA MICHETTI

Dodicenne, si tuffava in mare per soccorrere un giovane senegalese in gravi difficoltà per essere caduto in una buca vicino ad una spiaggia di San Benedetto del Tront.  La giovane riusciva a trarlo in salvo nonostante la mole dello sventurato.

27 luglio 2006 Porto D’Ascoli – San Benedetto Del Tronto – Ascoli Piceno

 

IVAN ROSSI ( ALLA MEMORIA)

Animatore, non bagnino, in un villaggio turistico, si getta in mare forza 8 nel tentativo di trarre in salvo alcuni villeggianti in difficoltà. Per 3 volte riusciva nell’intento, poi, a causa della forza del mare, decideva di rinunciare alla fune di sicurezza che gli impediva di raggiungere altri bagnanti, riusciva a riportarli a riva tutti; stremato, restava in acqua… veniva poi soccorso dai bagnini che tentavano di rianimarlo ma purtroppo durante il trasposto verso l’ospedale, perdeva la vita.

9 giugno 2007 Noto – Siracusa

 

CORPO NAZIONALE DEL SOCCORSO ALPINO E SPELEOLOGICO

Corpo fondato da volontari, esperti alpinisti e speleologi, si prodiga al soccorso di chiunque si trovi in difficoltà in ambiente montano.Conosciuto da tutti per il livello di altissima competenza, dedizione e coraggio dei suoi componenti, i quali ogni anno traggono in salvo innumerevoli persone trovatesi in difficoltà, salvando loro spesso la vita.

 

SCVDI DI BRONZO

Dott. YAHIA ISHAN

Per l’alto impegno profuso da moltissimi anni nello sviluppo della causa femminile ed il sostentamento dei giovani soprattutto i più bisognosi.

 

Dott. PIERO PANNUTI

Stimato ginecologo, dopo 40 ani di esperienza ospedaliera offre gratuitamente la sua esperienza medica ed umana , tramite l’associazione nazionale tumori.

 

V.Sovr. MARCO CONTI (P.S.)

Interveniva, libero dal servizio e convalescente per un intervento chirurgico ad un braccio, in soccorso ad un vicino di casa avvolto dalle fiamme riuscendo, nonostante la gravità dell’accaduto ed il suo impedimento fisico, a trarre in salvo lo sventurato.

2 luglio 2006 Torino

 

M.llo STEFANO TERRACCIANI (A.M.)

Libero dal servizio, interveniva su un incidente stradale dove molti feriti versavano in gravissime condizioni, in particolare uno con un arto reciso rischiava il dissanguamento. Successivamente predisponeva l’atterraggio dell’eliambulanza e si adoperava incessantemente ai soccorsi.

 

App.Sc. ONOFRIO MELE (CC)

Oltre le proprie competenze si introduceva in uno stabile in fiamme traendo in salvo alcuni occupanti, nonostante il pericolo derivante dalla presenza di bombole di gas, rientrava per verificare la reale assenza di persone, una bombola esplodeva coinvolgendolo per fortuna in modo non letale.

12 maggio 2006 Capua – Caserta

 

DIPLOMI DI BENEMERENZA

AMICI DI DANIELE

Nata per ricordare la sensibilità e l’amore per gli altri di Daniele prematuramente scomparso, l’associazione composta prevalentemente da amici si occupa attraverso attività sociali di aiutare e sostenere i più bisognosi.

 

C.G.M.F. COMMUNITY OF GOSSIP MOUNTAIN FIGURES

Associazione che raccoglie fondi da destinare ad opere di solidarieta’ umana e soccorso alle popolazioni deboli.

 

Prof.ssa FERNANDA FALCINI

Pediatra, fondatrice del reparto di reumatologia dell’ospedale Mayer di Firenze, dedica gratuitamente tutta la sua esperienza, riconosciuta a livello mondiale, alla cura dei suoi piccoli malati.

 

Dott. GIORGIO GHELARDINI

Odontoiatra, per oltre 50 anni ha dedicato ogni sua risorsa alla costruzione ed il mantenimento di ospedali in Palestina.

 

C.le M.re MICHELE INTERRANTE (E.I.)

Libero dal servizio, in vacanza, salvava un uomo che stava annegando, portandolo a riva e rianimandolo.

20 agosto 2006 San Bartolino – Sciacca – Agrigento

 

Capo squadra MICHELE CAGGEGI (V.F.)

In servizio, ma oltre il dovere, interveniva con il suo corpo ad intercettare un suicida che si era tuffato da un palazzo, salvandogli la vita.

12 settembre 2006 Palermo

 

M.llo capo MARCO MUSSIO (G.D.F.)

Libero dal servizio, individuava e traeva in salvo 5 bagnanti in difficoltà per la forte corrente.

 

COMANDO FORZE PATTUGLIAMENTO (M.M.)

Comando forze pattugliamento per la sorveglianza e la difesa costiera della marina militare italiana, impegnato alla difesa delle nostre coste, riconoscimento all’impegno profuso, oltre al dovere istituzionale, dagli uomini che lo compongono.

 

Ass. capo DOMENICO SCARSCIELLI (P.S.)

Oltre le competenze, soccorreva un camionista rumeno impiccatosi lungo una strada statale a seguito della disperazione per aver ricevuto una contravvenzione pari a tre stipendi. il candidato, scorgento lo sventurato appeso ad un palo, recideva la corda e lo rianimava, riuscendo a riportarlo in vita.

21 settembre 2006 Sansepolcro – Arezzo